Continuano fughe da sanità Fvg

Shaurli: situazione che sta andando fuori controllo per mancanza di indirizzi

“Continuano le fughe, mancate o riuscite, dalla sanità regionale in mano al centrodestra, una situazione che sta andando fuori controllo per mancanza di indirizzi, e a questo punto potremmo dire anche per mancanza di attenzione. Una preoccupazione che si somma a quanto emerge a livello nazionale con la nuova bozza del Patto per la Salute, in cui la sanità pubblica non sembra essere una priorità”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando la nomina a nuovo commissario dell’Azienda Ospedaliera G. Brotzu a Cagliari, con funzioni di direttore generale, di Paolo Cannas, già direttore amministrativo dell’Azienda di coordinamento per la Salute della Regione Friuli Venezia Giulia

“Negli ultimi mesi – osserva Shaurli – abbiamo assistito a una girandola di avvicendamenti e abbandoni ai vertici di strutture complesse della sanità regionale, determinati in parte dalla volontà del centrodestra di occupare posti e in parte da una sensazione di disagio diffuso dal personale sanitario. Non possiamo accontentarci di festeggiare eccellenze che rendono tutti orgogliosi: prima di sciogliere questioni politiche è più importante ristabilire la serenità e la fiducia in un ambiente che deve poter lavorare al meglio”.

“Finora abbiamo sentito il centrodestra ripetere che doveva rimediare ai danni lasciati da noi ma a questo punto – conclude Shaurli – è il Pd che chiede al centrodestra di smetterla di fare danni. E chiede al presidente Fedriga di accorgersi che la sanità è la voce più importante del nostro bilancio e soprattutto è uno degli cardini fondamentali su cui si basa la qualità della vita dei nostri cittadini”.