De Monte: l’accordo su Electrolux è una lezione per Savino e il centrodestra

“L’accordo su Electrolux è un risultato straordinario per il nostro territorio e i nostri lavoratori: è una lezione di governo e di buona politica per chi negli ultimi anni ha ridotto allo stremo la nostra industria. Sandra Savino prenda appunti e impari la lezione”. Lo afferma la senatrice del Pd e candidata alle elezioni europee Isabella De Monte, esprimendo la “massima soddisfazione per l’intesa tra azienda e sindacati, raggiunta grazie all’incessante lavoro della presidente Serracchiani e all’impegno del ministro Guidi”.

Secondo De Monte “invece di perdere tempo in inutili e sguaiate polemiche, il centrodestra regionale dovrebbe imparare come si gestiscono le crisi industriali. Il nostro tessuto produttivo è straziato dalle scelte scellerate e fallimentari di un governo regionale di centrodestra che negli ulitimi anni non ha saputo fare altro che seminare disastri. Danni – osserva De Monte – che oggi il centrosinistra sta tentando di risanare con grande impegno”.

“Il caso Electrolux – commenta De Monte – rappresenta la vittoria delle istituzioni e della buona politica sull’incompetenza, ma anche su quanti, M5s in prima fila, sputano odio e predicano solo disfattismo e pupolismo. Lavorando con determinazione e impegno, attenzione al territorio e capacità – osserva De Monte – la politica ha dimostrato di poter ottenere grandi risultati per il lavoro, la vita e il futuro dei nostri cittadini e lavoratori”.

 

Trieste, 15 maggio 2014

Comunicato stampa

Ufficio stampa Pd Fvg