Deputati Pd Fvg interrogano il Governo su vertenza Wärtsilä

“Chiediamo al Governo di farsi carico subito della vertenza Wärtsilä per evitare che si trasformi in un altro insostenibile macigno per il tessuto produttivo e sociale di Trieste e della regione”. Lo afferma il deputato del Pd Ettore Rosato, che ha presentato un’interrogazione al ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato, sottoscritta dai deputati Tamara Blažina, Giorgio Brandolin e Giorgio Zanin, in cui chiede che “il Governo ponga al più presto l’attenzione sul piano di riduzione degli organici avanzato dalla società finlandese, che prevede 130 esuberi su un totale di 1350 dipendenti solo a Trieste”.

Secondo Rosato “è necessario fare chiarezza sulle ragioni alla base del piano di esuberi annunciato dall’azienda, per capire se sia effettivamente dettato da ragioni legate alla crisi oppure – osserva il deputato democratico – se sia solo finalizzato all’abbattimento dei costi aziendali e all’aumento degli utili”.

“Trieste – sottolinea Rosato – non può sopportare altri fronti di crisi così pesanti, che rischiano, proprio in virtù delle dimensioni di Wärtsilä e dei numeri in ballo, di dare il colpo di grazia al futuro industriale di Trieste. L’intervento del Governo, come avvenuto in altre delicate vertenze che stanno interessando la nostra regione, si rivela dunque fondamentale per dare sostegno a un territorio – conclude – già messo a dura prova dalla crisi”.

Comunicato stampa

Ufficio stampa Pd Fvg