Fedriga segua i lavori del Consiglio regionale

Shaurli: Fedriga non deformi in modo vergognoso i lavori d’aula

“Il presidente Fedriga farebbe bene ogni tanto a stare in aula o almeno segua i lavori del Consiglio regionale, di cui fa parte. E soprattutto non deformi in modo vergognoso quanto avviene durante i lavori d’aula”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, replicando al presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, che ha accusato le opposizioni di essere responsabili del rinvio della discussione della Legge sulla competitività e di “falsificare la realtà”.

Per Shaurli “se il presidente Fedriga non sa come giustificare la sua incapacità, non falsifichi il comportamento del Pd. Mediti piuttosto: se questo è  lo scossone della Lega alla competitività regionale c’è davvero da preoccuparsi. Mentre imprese se ne vanno e perdiamo ogni giorno posti di lavoro, noi – conclude – pensiamo alla caccia con l’arco o a modificare piani regolatori sulla testa dei nostri sindaci”.

“Le ultime richieste di ulteriore tempo sono arrivate dal capogruppo di Forza Italia Camber o dalla consigliera Piccin – puntualizza Shaurli – per poter leggere gli ultimi emendamenti arrivati persino nel pomeriggio di oggi. Decine di emendamenti della maggioranza sono stati rifiutati dalla Presidenza proprio perché non attinenti o abbiamo dovuto attendere consiglieri di maggioranza che non erano d’accordo con emendamenti della loro stessa maggioranza”.