Gay Pride Fvg: Grim, Dipiazza sia il sindaco di tutti

“Dipiazza dovrebbe essere il sindaco di tutti, in modo inclusivo e responsabile: escludere e creare fratture fa male alla nostra città”. Lo afferma Antonella Grim, consigliere comunale a Trieste e segretaria regionale del Pd, dopo l’annuncio del primo cittadino di non voler dare il patrocinio al Gay Pride Fvg, che si svolgerà con alcuni eventi anche nel capoluogo regionale, perché “non attinente al suo programma di mandato”. 

Secondo Grim “Dipiazza non si nasconda dietro al programma di mandato: quale ex amministratore pubblico so bene che rappresenta la base di partenza per molte scelte di governo, questo però non giustifica la cecità di fronte alle legittime aspettative e richieste di tutti i cittadini”.

“Da Dipiazza – osserva Grim – in tema di diritti mi aspettavo di più: non è il sindaco che ricordo. Dipiazza rimane ostaggio della parte più oscurantista della sua maggioranza e sbaglia”.