Grim: a Fedriga stanno scomode parole di Salvini

“Non possiamo farci nulla se per caso a Fedriga stanno scomode le parole del suo capo: quel che è detto resta e non c’è cortina fumogena capace di cancellare la forte apertura di credito che Salvini ha fatto a Grillo”. Lo ha affermato la segretaria regionale del Pd Antonella Grim, replicando al capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati, Massimiliano Fedriga, secondo il quale la presidente della Regione Debora Serracchiani “sputa veleno sulle altre forze politiche”.

Per Grim “la presidente Serracchiani ha rilevato un dato di fatto, e cioè che Lega e M5S hanno parecchio in comune e che Salvini ha reso esplicita questa convergenza. E piaccia o no, dubito Fedriga pensi che il suo capo parli senza sapere quello che dice, senza pensare alle conseguenze. E’ invece un elemento politico che va preso in considerazione”.

 

“In Friuli Venezia Giulia, ad esempio, ci sono sicuramente molti che vorrebbero sapere se anche qui la Lega è pronta a fare l’occhiolino ai grillini”.