Grim: liste che valorizzano competenza e radicamenti territoriali

 

“Ci presentiamo agli elettori con liste competitive, che valorizzano competenze e radicamento sui territori, e che sono, come sempre, frutto dell’incontro tra indicazioni territoriali ed equilibri nazionali”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg, Antonella Grim, in merito alle candidature del Pd in Friuli Venezia Giulia per le elezioni politiche del 4 marzo, ringraziando “tutti i candidati che si sono messi a disposizione”. 

Secondo Grim “quando un partito predispone le sue liste lo deve fare pensando al valore d’insieme della proposta politica, e non ai destini individuali. Con le nostre candidature valorizziamo diverse competenze in vari settori, il radicamento sui territori, la rappresentanza delle comunità linguistiche. Pur avendo operato in un quadro complesso e molto articolato, dove i margini di manovra previsti dalla legge erano limitati, abbiamo elaborato liste all’interno delle quali le cittadine e i cittadini del Fvg potranno certamente trovare più proposte forti e di valore, vicine alla propria sensibilità”.

“Ora – osserva Grim – ci concentreremo sul programma, partendo dal sostegno alle fragilità, lavoro, diritti ed Europa”. 

 

Di seguito le liste dei candidati, che verranno depositate domani.

CAMERA

Proporzionale: Ettore Rosato, Debora Serracchiani, Paolo Coppola, Patrizia Del Col.

Collegi uninominali: a Trieste Debora Serracchiani, a Gorizia Griorgio Brandolin, a Pordenone Giorgio Zanin, Udine Bassa Francesco Martines, Udine Alta Silvana Cremaschi.

 

SENATO

Proporzionale: Tommaso Cerno, Tatiana Rojc, Franco Iaccop, Laura Fasiolo

Collegi uninominali: a Trieste-Gorizia Riccardo Illy; a Udine-Pordenone Isabella De Monte.