La disputa del giorno e i problemi veri

Shaurli: Fedriga, Roberti, Bini vivono in questa regione?

La disputa del giorno è su chi sia peggio fra Siri e la Raggi, ci sono i “soliti” migranti variamente declinati, mancano per ora dichiarazioni “storiche” su Tito, foibe o X Mas. E noi ci chiediamo: ma Fedriga, Roberti, Bini vivono in questa regione? Si rendono conto dei problemi veri, della situazione che stanno attraversando le imprese e soprattutto i lavoratori? Ieri la Cartiera Burgo, oggi l’incontro dei lavoratori Sirti con il prefetto e a Pasqua la Metro in sciopero. Non possiamo credere che il centrodestra continuerà a gestire così l’economia regionale, passando da una singola crisi industriale all’altra senza ottenere alcunché.

Allora chiediamo che la Giunta inizi a lavorare sulla politica industriale regionale, sulle prospettive del nostro comparto manifatturiero, sul futuro di imprese e lavoratori. Un anno è già passato, la situazione è sotto gli occhi di tutti ma mancano idee e proposte. Fedriga senta quello che dicono quotidianamente i sindacati, ascolti la preoccupazione di Confindustria.

Oltre a provare a renderci più competitivi con la caccia con l’arco, il centrodestra ha intenzione di aggiornare e finanziare Rilancimpresa? Pensa di dare finalmente una missione a Mediocredito? Queste non sono domande provocatorie, ma sono proposte concrete che il Pd fa alla Giunta Fedriga, chiedendo che finisca l’immobilismo inquietante che ha segnato il suo primo anno di vita.

Il Partito democratico, anche e soprattutto in questi giorni, vuole testimoniare la sua presenza sulle questioni vere, sui temi vivi e brucianti che colpiscono le nostre famiglie. Per questo oggi sono stato al presidio dei lavoratori della Sirti sotto la prefettura di Udine.

Con la coscienza di chi sente il dovere della lotta, con la fiducia nelle forze positive della nostra comunità regionale, di cuore invio a tutti gli auguri di Buona Pasqua

Cristiano Shaurli