Legge elettorale: Grim, Pd sempre attento a rappresentanza slovena

“Già da tempo abbiamo indicato ai nostri parlamentari la necessità di farsi carico della questione della rappresentanza slovena nel quadro della stesura della nuova legge elettorale, che è tuttora in corso”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, rispondendo al segretario della Slovenska Skupnost-Unione slovena, Igo Gabrovec, che ha manifestato la necessità di un “confronto politico con il Pd” in materia. Secondo Grim “come Pd siamo sempre stati attenti al tema e aperti a ogni forma di dialogo e confronto, quindi lo saremo anche in questa fase così importante e delicata, che è in via di soluzione positiva. I nostri parlamentari, a partire dalla deputata Tamara Blažina, sono al lavoro da settimane perché vengano trovate le soluzioni appropriate, come d'altronde previsto dalla legge di tutela. Ci sembra - prosegue la segretaria - che l'attuale definizione dei collegi, come pure la delega al Governo per la loro ridefinizione, possa andare incontro anche ai problemi sollevati dalla Slovenska Skupnost-Unione slovena. Con  questa forza politica il Pd ha una collaborazione avviata da anni; è un lavoro congiunto che va avanti, come fatto sino a qui, in particolare in vista del prossimo importante appuntamento amministrativo”.