Minacce a Rosato: Grim, atto grave, con M5S imbarbarimento politica

“Ci chiediamo cosa ne pensino gli esponenti del M5S del Fvg in merito alle minacce di morte fatte pervenire a Ettore Rosato via Twitter da parte di persone vicine al candidato presidente Cancelleri e pronte a governare la Sicilia. Il M5S ha la grave colpa di aver imbarbarito lo scontro politico fino a livelli mai visti prima, soprattutto attraverso i social network; ora che il giochino sta sfuggendo di mano dovrebbero assumersene la responsabilità”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, commentando le minacce ricevute dal capogruppo del Pd alla Camera Ettore Rosato da parte di un esponente grillino siciliano, che il candidato alla Regione Cancelleri ha annunciato di voler nominare assessore in caso di elezione.

 

Secondo Grim “esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà a Rosato, oltre alla sdegnata condanna per un atto grave. Le minacce e la violenza verbale attraverso la rete sono purtroppo all’ordine del giorno e vanno contrastate con ogni mezzo a disposizione. Sono gravi e da condannare sempre. Ma – osserva Grim – sono ancora più inaccettabili quando arrivano per mano di coloro che fanno politica e che ambiscono ad avere ruoli di governo nelle Istituzioni”.

 

“I grillini ci hanno abituati a un livello di scontro politico che spesso travalica le regole del vivere civile – conclude Grim –. Hanno consapevolmente alzato l’asticella dello scontro e trasformato la mistificazione della realtà in forza elettorale. Ma è un gioco molto pericoloso e destinato a non durate, perché chi semina odio poi lo raccoglie”.