Pd Trieste; Nesladek si dimette da segretario provinciale

 

nesladek

L’Assemblea provinciale del Pd di Trieste si è riunita questa sera nella sede dell’Enaip di via dell’Istria e ha approvato un documento all’interno del quale, partendo da un’analisi e da una presa di consapevolezza del risultato delle elezioni amministrative, si chiede un cambio di passo al partito provinciale. Si evidenzia la necessità di un impegno rinnovato per costruire nuove forme di interlocuzione con i cittadini, una maggiore presenza sul territorio, una rivisitazione dell’organizzazione interna del partito e dei suoi organismi dirigenti. Oltre alla necessità di vigilare, a tutti i livelli, dai banchi dell’opposizione, affinché non venga vanificato il lavoro svolto negli ultimi cinque anni.  

L’Assemblea, dopo aver ringraziato il segretario dimissionario Nerio Nesladek per il suo lavoro e per aver accettato l’incarico in un momento delicato, ha preso atto delle sue dimissioni, sottolineando la necessità di individuare un percorso che porti il partito fino all’appuntamento del referendum costituzionale d’autunno.

Nell’immediato, l’Assemblea ha deciso la convocazione, in tempi brevi, di una nuova Assemblea che eleggerà un nuovo coordinamento con il compito di traghettare il partito provinciale da qui al referendum. Sarà compito del coordinamento promuovere il più ampio coinvolgimento degli iscritti del Pd, dei simpatizzanti e dei cittadini, per favorire un processo di rinnovamento del gruppo dirigente e del rapporto con gli iscritti e i cittadini.