Primarie: promuoviamo la partecipazione

Shaurli: “Dimostriamo di essere orgogliosi della nostra passione politica”

Mancano ormai pochi giorni alle Primarie e voglio ringraziare tutti voi.

Dobbiamo essere orgogliosi perché siamo l’unica Comunità politica in grado di organizzare un momento di democrazia come le Primarie: l’unica a mettere in campo 139 seggi e centinaia di volontari in Friuli Venezia Giulia.

Come Segretario regionale unitario, ho ritenuto opportuno non schierarmi, per me e tutta la segreteria la priorità assoluta in questi giorni è garantire la più ampia partecipazione alle Primarie.

Non sono i numeri il tema, non temiamo certo confronti con i 52.400 click che hanno evitato il processo a Salvini, i 1218 delle parlamentarie M5 in Regione o il “simpatico” tentativo della Lega, ma è la volontà di testimoniare in maniera forte passione e impegno di una Comunità, la volontà di dare voce alle persone che vogliono costruire un’alternativa e convincere e far partecipare chi pensa che sia a rischio il futuro dell’Italia e dell’Europa.

Vi chiedo quindi massimo sforzo e disponibilità in questi giorni per promuovere la partecipazione alle Primarie.

Usiamo i metodi tradizionali delle riunioni e del volantinaggio (molti sono i circoli che si sono organizzati per il porta a porta o per la presenza con banchetti ai mercati, nelle piazze, ecc. invito tutti voi a compiere il massimo sforzo in questo senso) e usiamo i social (facebook, Instagram), vincendo ogni timidezza.

Ognuno di noi, in questi giorni, dedichi parte del suo tempo ad invitare i propri contatti telefonici, a postare sui social luogo, orari e appello a recarsi ai seggi, condivida post, tweet, ecc. non solo del Partito o degli eletti ma anche dei tanti iscritti e militanti.

Bastano pochi minuti ma è fondamentale perché anche così dimostriamo di essere orgogliosi della nostra passione politica e di ciò che stiamo facendo, anche così saremo sempre più Comunità e riferimento per l’alternativa di cui il Paese ha bisogno.

Cristiano Shaurli