Profughi: Lega vorrebbe anarchia, così mettono a rischio nostre città

“Sulla gestione dei profughi la Lega vorrebbe la totale anarchia: ma è così che si mette a rischio la sicurezza dei cittadini e si lasciano le comunità allo sbando”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim.

Secondo Grim “il Carroccio demolisce qualsiasi tentativo di governare e controllare i gruppi di richiedenti asilo presenti in Fvg. Se dipendesse da loro, per non contribuire in alcun modo alla gestione di questo dramma umanitario e pur di attaccare il Governo Renzi e quello regionale, preferirebbero piuttosto lasciarli disperdere ovunque. Ma mi chiedo: è forse questo il loro senso di protezione e di decoro rivolto ai nostri concittadini? La Lega sa benissimo – continua – che il problema esiste e va gestito, altrimenti, in questo modo sì, ci sarebbero il caos, l’anarchia, l’insicurezza e il degrado”.

“Non è girando la testa dall’altra parte che si fronteggia una questione epocale che, purtroppo, riguarda anche noi – osserva Grim -. Troppo facile, quanto misero, limitarsi a fare demagogia per rincorrere sogni elettorali. Ci sono persone che arrivano, con ogni mezzo, e non possono essere lasciate a dormire davanti ai portoni dei nostri concittadini. L’unico modo per reagire – conclude – è fare in modo che la loro presenza sia gestita in sicurezza e in condizioni decorose, per rispetto di tutti, in primis dei nostri concittadini, individuando anche progetti lavorativi che permettano ai richiedenti asilo di ricambiare con il loro contributo l’ospitalità dei territori”.