Richiedenti asilo, Lega spacca il Paese

“La presa di posizione del governatore Maroni e della Lega sull’accoglienza dei richiedenti asilo è gravissima e denota mancanza di senso delle Istituzioni: così rischiano di spaccare il Paese”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim dopo l’annuncio del presidente della Lombardia e del leader del Carroccio Salvini di voler bloccare le prefetture e penalizzare finanziariamente i sindaci che daranno disponibilità ad accogliere i profughi. 

Secondo Grim “in questo modo Maroni e Salvini ci pongono in forte imbarazzo con l’Europa, mettono in difficoltà i presidenti delle Regioni e gli amministratori locali, e creano le condizioni per pericolosi conflitti istituzionali tra lo Stato e territori, in un momento in cui c’è invece un enorme bisogno di unità del Paese”.

“E’ impressionante – commenta Grim – l’amnesia di un ex ministro dell’Interno come Maroni, che dimentica quanto da lui stesso detto e fatto solo pochi anni fa sul medesimo problema, ed è allarmante la leggerezza con cui si propongono azioni che ritengo non siano praticabili da un punto di vista del diritto amministrativo”.