Scuola: Bussetti elargisce aumenti di 14 euro

Spitaleri: Ma il Pd deve ripensare il proprio rapporto con il mondo della scuola

“Al netto della stabilizzazione dei precari, i governi di centrosinistra hanno commesso alcuni errori sul tema della scuola: soprattutto sul lato del confronto e del dialogo sia con le parti sociali che con i docenti e gli studenti, sono state create delusioni e sono rimaste aperte incomprensioni“. Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg Salvatore Spitaleri, commentando la comunicazione del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ai membri della commissione Cultura della Camera, sulle risorse presenti in Legge di bilancio per un aumento dello stipendio degli insegnanti pari all’1,9 per cento, lordo, cioè 23 euro lordi.

Però, se il Pd deve ripensare il proprio rapporto con il mondo della scuola, questi gialloverdi hanno dimenticato la faccia sul comodino. Oggi il governo Salvini-Di Maio ha proposto di aumentare lo stipendio agli insegnanti di 14 euro al mese, meno di 1/3 del minimo garantito lo scorso febbraio dal governo Pd.

Ovviamente tutto ha una logica e se devi pagare i debiti elettorali, sacrifichi tutto pur di mettere insieme quel che serve a mantenere un minimo di credibilità, e in questo caso tanto peggio per la scuola.