Spitaleri: Fedriga si nasconde nei mercati perché non sa

E’ inutile che l’onorevole Fedriga si nasconda dietro a frutta e verdura: lui evita i confronti diretti con Sergio Bolzonello perché sa di non esserne all’altezza ed è consapevole di non sapere nulla dell’amministrazione regionale”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg, Salvatore Spitaleri, replicando a Massimiliano Fedriga, che ieri aveva risposto alle critiche per i continui forfait ai confronti pubblici dicendo che preferisce stare con la gente nei mercati.

 

Secondo Spitaleri “anche Sergio Bolzonello e i nostri candidati al Consiglio regionale sono ogni giorno nelle piazze e nei mercati rionali, ma trovano il tempo di partecipare anche a dibattiti e confronti pubblici su specifici temi, in particolare quelli dell’economia e del lavoro: anche lì ci sono persone che ascoltano e che vorrebbero capire se Fedriga ha idea di come funzioni la Regione. Ogni giorno ci sono confronti con la gente, i pensionati, i lavoratori, le categorie, che vorrebbero sapere come Fedriga pensa di favorire la nostra economia e aumentare i posti di lavoro in Fvg: forse scappa perché poi capita che la Confindustria chieda a tutti la conferma della misura Rilancimpresa, voluta da Sergio Bolzonello. Lui, invece, dribbla ogni occasione perché teme di essere smascherato. Dà forfait o al limite delega Riccardi, che ormai tappa i buchi del candidato presidente”.

 

“La proposta di Sergio Bolzonello in tema di lavoro invece è chiara – osserva Spitaleri -: creare altri 10mila nuovi posti in due anni, grazie a un taglio del 2 per cento dell’Ires e alla defiscalizzazione per le assunzioni a tempo indeterminato, con il taglio dell’Irap per ogni contratto stabile. Queste sono proposte vere, aspettiamo ancora che Fedriga ci dica le sue. Senza chiedere suggerimenti a Riccardi”.