Profughi: doveroso pretendere chiarezza su Cpr a Gradisca

 

“Gradisca ha già dato tanto in tema di accoglienza: non può essere caricata di oneri aggiuntivi”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, aggiungendo che “l’apertura del nuovo Cpr non può prescindere dall’accoglimento da parte del Governo delle richieste precise della Regione”.


Continua a leggere…

Grim: Cie Gradisca non va riaperto

“Abbiamo chiuso il Cie di Gradisca perché è stata un’esperienza fallimentare, che non va ripetuta. Da tempo ribadiamo che le grandi concentrazioni di persone vanno evitate, e le parole odierne del ministro Minniti ci sembra vadano in questa direzione”. Lo afferma la segretaria del Pd Fvg Antonella Grim.

Secondo Grim “la filosofia delle strutture grandi e dei grandi assembramenti ha fallito, quindi meglio quella dai piccoli numeri, perché sono più funzionali, meno impattanti e più facilmente controllabili. Il Cie si Gradisca, come è noto, presentava condizioni di accoglienza, di sicurezza e igieniche inadeguate e non dignitose. Quel modello, quindi, non può avere futuro”.
Continua a leggere…

Richiedenti asilo: i cortei ideologici non servono, sì all’accoglienza diffusa

“Non è il momento dei cortei ideologici, ma dello sforzo concreto di
tutti per l’accoglienza diffusa. Solo così si evitano squilibri e
difficoltà come quelle che sta vivendo oggi Gradisca”. Lo afferma la
segretaria regionale del Pd Antonella Grim dopo il trasferimento di un
centinaio di richiedenti asilo dalla città di Gorizia agli spazi
dell’ex Cie di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) e in vista della
manifestazione di protesta organizzata dal centrodestra per stasera
nel capoluogo isontino, aggiungendo che “la propaganda è solo tempo
perso: servono piuttosto solidarietà, organizzazione e buona
amministrazione dei territori; materie sulle quali alcuni Comuni del
Fvg non hanno fatto abbastanza, come testimonia purtroppo la vicenda
di Gradisca”.

Continua a leggere…