Uti: maggioranza sindaci antepone bene dei cittadini a propaganda

“La maggioranza dei sindaci antepone il bene dei cittadini alla propaganda elettorale. In tanti fanno il massimo per applicare al meglio una riforma complessa ma imprescindibile, mettendo sempre al primo posto il proprio ruolo istituzionale”. Lo afferma Antonella Grim, segretaria regionale Pd Fvg, commentando l’incontro odierno in Consiglio regionale tra una delegazione di sindaci del Fvg, la presidente Serracchiani e l’assessore Panontin.

 

Secondo Grim “non abbiamo mai nascosto che il percorso riformatore sarebbe stato ambizioso e difficile, non privo di errori, ma ciò che conta è aver impostato una macchina che garantisce e continuerà a garantire nei prossimi anni risparmi e maggiore efficienza. E’ un percorso che va indirizzato passo dopo passo per garantire la migliore applicazione possibile, e quindi bene hanno fatto i sindaci e la presidente Serracchiani a concordare su alcuni punti fermi, come la necessità di nuove assunzioni nelle Uti”.

 

“A tale proposito – continua Grim – le risorse stanziate in Finanziaria per i Piani di sviluppo delle Uti sono uno strumento concreto e preciso per mettere benzina nel motore delle Unioni. Questa manovra è un buon provvedimento perché non solo garantisce risorse appropriate per dare attuazione alla riforme, ma investe sul territorio, con interventi attesi da tempo e importanti da più punti di vista, da quello sociale, economico e turistico. Pensiamo ad esempio ai fondi per il ripristino del servizio del Tram di Opicina a Trieste, come al polo termale di Arta Terme e agli stanziamenti per sostenere anziani, la disabilità e l’autismo”.