Violenza contro donne tra le mura di casa

Shaurli: anche nelle famiglie tradizionali

“La violenza peggiore che si consuma contro le donne spesso è quella nascosta, cupa e silenziosa, tra le mura di casa, dal compagno o dal padre, nelle famiglie tradizionali , di cui quasi mai si viene a sapere o peggio, che è ancora coperta come una brutta piaga sociale da nascondere. Su questo dovrebbero mobilitarsi in modo permanente il Governo e la Regione“. Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando gli episodi di vessazioni e violenza contro donne che sono venuti alla luce in queste ore a Campoformido e a Mortegliano.