Comunali 2016: Grim, a Trieste e Pordenone sfida aperta

 

“Nei territori che abbiamo amministrato in questi cinque anni abbiamo prodotto risultati concreti e ci siamo presentati con candidati e progetti che riteniamo validi. In alcune realtà non siamo stati sufficientemente bravi a trasmetterlo ai cittadini, ma abbiamo due settimane per recuperare. Ce la metteremo tutta e siamo certi di potercela fare”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, commentando il risultato del primo turno di voto per le elezioni amministrative in Friuli Venezia Giulia.

Secondo Grim “sapevamo che la sfida sarebbe stata difficile, perché ci siamo assunti la responsabilità di governare in anni molto complessi e in una fase di forte crisi. Lo avevamo messo in conto”.

“Nel complesso – osserva Grim – abbiamo strappato al centrodestra quattro Comuni, Aiello del Friuli, Villa Vicentina, Latisana e Porpetto, e i nostri candidati sono stati confermati in quasi tutte le altre Amministrazioni. Rimangono aperte le sfide dei ballottaggi, che in due casi, a Cordenons e San Vito al Tagliamento, ci vedono in vantaggio. A Trieste e Pordenone il distacco che separa i nostri candidati da quelli del centrodestra non è esiguo, ma neppure incolmabile”.

“Quindi – conclude Grim – già da oggi siamo di nuovo al lavoro per trasmettere meglio alle persone quanto fatto in queste città negli ultimi anni e i nostri programmi per i prossimi cinque”.