Diritti civili: Spitaleri, ambiguo il neo-sottosegretario Zoccano

 “Le prime parole pubbliche del sottosegretario Zoccano sono purtroppo ambigue, e appaiono in allineamento con la Lega”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, commentando le parole del sottosegretario alla Disabilità e Famiglia Enzo Zoccano, il quale ha dichiarato al TGRai che “la famiglia è composta da un uomo, una donna e i figli”.
Per Spitaleri “le differenze, le esperienze concrete del territorio dove le famiglie assumono molte forme, chiedono allo Stato di essere tutelate e noi aspettiamo di vedere come questo governo lo farà attuando le sue politiche sociali. Su questo non si possono avere posizioni esitanti o cerchiobottiste”.

“In linea generale, era legittimo pensare che su alcuni temi, e tra questi i diritti civili, il M5S sarebbe stato più autonomo e aperto, ma – aggiunge Spitaleri – pare che ormai l’egemonia della Lega sul governo sia totale. Ci auguriamo che, nella concreta pratica di governo, Zoccano vorrà essere attento a tutto ciò che è fattore di discriminazione, tra cui c’è senz’altro la disabilità e – conclude – ci sono anche i pregiudizi”.