Donne: Savino offende tutti

“Le parole dell’on. Savino ci offendono tutti, donne e uomini: se questa è l’idea che ha delle donne e della maternità, farebbe più bella figura stando zitta”. Lo afferma Antonella Grim, segretaria regionale Pd Fvg, commentando le dichiarazioni della forzista Sandra Savino, che ha affermato che la presidente Serracchiani “non può capire quali siano le necessità delle famiglie perché non ha figli”.

 

Secondo Grim “Savino vada a dire alle tante colleghe del suo partito e delle altre forze politiche che non sono legittimate a dire né fare nulla in tema di famiglia, natalità, welfare, asilo, scuola, pari opportunità. Stando alla sua tesi, infatti, le donne dovrebbero tacere su questi temi solo perché non hanno messo al mondo dei bambini. Savino, con le sue parole, mortifica tutte le donne e ferisce coloro che, per scelta o per ragioni indipendenti dalla loro volontà, non sono madri. E’ un ragionamento medievale che davvero non si può tollerare da chi siete nelle Istituzioni e pretende di rappresentare tutti”.

 

“Entrando infine nel merito delle scelte che Serracchiani e il centrosinistra hanno assunto per favorire la natalità – osserva Grim – ricordo all’on. Savino ad esempio la questione dell’abbattimento delle rette per gli asili nido, che forse lei non conosce. Per la fascia 0-3 questa Giunta ha fatto in modo di anticipare finalmente il contributo per l’abbattimento rette che viene dato alle famiglie, che prima veniva concesso a consuntivo, e che noi abbiamo anticipato mese per mese: questo significa tagliare i costi per le famiglie in modo vero”.