Manovra: vogliamo azioni per la crescita

Shaurli: ambiente e crescita sono accoppiata vincente

“Sempre bene se compare un ‘tesoretto‘ di alcune decine di milioni, male se non si dice come usarlo, peggio se dovesse servire a finanziare solo altre sparate propagandistiche in salsa salviniana. Auspichiamo servano al rilancio di economia e occupazione della nostra regione, che fa segnare i dati peggiori dell’intero nord Italia“. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando la presentazione in prima commissione integrata della manovra di assestamento da parte della Giunta regionale.

“Il Pd è convinto che ambiente e crescita possano rappresentare un’accoppiata vincente – spiega Shaurli – e che settori su cui puntare siano l’edilizia compatibile e il riuso. E che a fronte dell’inutilità del decreto Crescita si debba dare attenzione ad artigiani e piccole imprese, con la creazione di un fondo per anticipare il credito d’imposta ai privati“.

“Anche i consiglieri di centrodestra pare siano ‘caduti dal pero’ alla notizia – aggiunge Shaurli – e quindi ci muoviamo al buio rispetto alle intenzioni della Giunta. Ma è l’ora della idee concrete da proporre: recupero dei centri storici e riuso a scopo abitativo, contributi ai Comuni per demolizione edifici privati abbandonati e da mettere in sicurezza, ancora sicurezza sugli edifici scolastici , demolizione di capannoni industriali spesso pieni di eternit nelle zone residenziali. Insomma – conclude – soldi da investire in sicurezza ambientale e riuso del patrimonio, con sicuro beneficio per imprese e lavoro”.