Rojc: Senato esaminerà questione cinghiali

“A disposizione del territorio per riferire segnalazioni e proposte”

La costante crescita della presenza del cinghiale sul nostro territorio sta portando delle conseguenze negative alla sicurezza pubblica, in particolare nelle aree dove l’ambiente naturale si compenetra con quello urbano, come documentato da moltissime segnalazioni. E anche l’agricoltura, in specie la viticoltura, soffre il periodico attacco di questi animali ormai diffusissimi sul nostro Carso e in altre aree del Friuli Venezia Giulia.

E’ perciò una buona notizia il fatto che al Senato sia stata accolta all’unanimità la proposta di ‘avviare una riflessione sul tema della gestione degli ungulati, scevra da condizionamenti pregiudiziali e fondata su statistiche e dati scientifici’, avanzata dal collega Andrea Ferrazzi, capogruppo Pd in commissione Ambiente a Palazzo Madama”. Così la senatrice del Pd Tatjana Rojc, la quale dichiara di “condividere in pieno l’iniziativa, che giunge purtroppo dopo un tragico evento e che raccoglie peraltro il grido d’allarme lanciato dalle organizzazioni professionali agricole”, e che annuncia di essere “a disposizione delle organizzazioni di categoria, per riportare al Senato segnalazioni e proposte ritenute utili a contribuire ad affrontare un problema di cui si parla ormai da anni e che rimane irrisolto e attuale in tutta la sua gravità”.