Vaccini: firma la petizione per la salute dei bambini

CLICCA E FIRMA QUI:

Vaccini, il diritto alla salute dei bambini non si rinvia Firma la petizione

“Siamo arrivati al punto che serve una mobilitazione popolare per chiedere a chi ci governa, a Roma e in Friuli Venezia Giulia, che facciano il loro dovere: difendere la salute dei cittadini, a cominciare dai più piccoli”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, commentando le dichiarazioni del presidente della Regione Massimiliano Fedriga e dell’assessore regionale alla Salute Riccardo Riccardi, in merito all’obbligatorietà dei vaccini.

Per Spitaleri “non ci sono mai stati dubbi che Fedriga sarebbe stato presidente onorario del FVG ed esecutore effettivo degli ordini del duo Salvini-Di Maio. Lo abbiamo sperimentato quando si è trattato di mettere la faccia per difendere imprese e lavoratori dai danni del Dl Dignità, ma riesce ancora a stupire che si spinga al punto di sostituirsi ai medici e negare per fedeltà di partito la realtà di un rischio effettivo. E poi chi fa così pretende di schierarsi per la famiglia e la natalità”.
 
“Proprio perché in gioco c’è la salute delle future generazioni e non si tratta di una lite tutta politica  – aggiunge Spitaleri – il Pd Fvg invita tutti alla mobilitazione. È possibile sottoscrivere la petizione lanciata dal partito nazionale per mantenere l’obbligatorietà dei vaccini, sia online https://www.partitodemocratico.it/welfare/vaccini-il-diritto-alla-salute-dei-bambini-non-si-rinvia-firma-la-petizione/ sia nelle feste dell’Unità. Invitiamo anche a firmare la petizione promossa da un gruppo di mamme di bambini immunodepressi, sostenuta scientificamente dal virologo Matteo Bassetti dell’Università di Udine. Dobbiamo mandare chiari segnali dello scollamento di questa classe politica dalla coscienza della popolazione, di mamme e papà che ci tengono ai loro figli”.