Referendum: Grim, amarezza per occasione persa, ma si va avanti da qui

renzi assemblea

 

 

“Non posso che esprimere amarezza per un risultato che ritengo essere un’occasione sprecata di cambiamento vero per il Paese. Un’occasione di cambiamento in cui abbiamo creduto, assieme a milioni di persone, e che si è scontrata con un fronte del no eterogeneo, in un contesto di forte politicizzazione del confronto”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim commentando l’esito del referendum e gli scenari che si aprono con le dimissioni del premier Renzi.


Continua a leggere…

Referendum: Pino, non è voto su riforme in Fvg

 

pino

“Il risultato del referendum non è un voto sull’operato di Debora Serracchiani in Fvg, sulla sua Giunta o sulla maggioranza che la sostiene in regione. Quello di ieri è stato un voto politico di respiro nazionale, che non c’entra con le riforme che stiamo realizzando in Fvg, che andranno avanti, a partire da quella sulle Uti, con cui abbiamo di fatto superato le province”. Lo afferma la segretaria del Pd di Trieste Adele Pino.


Continua a leggere…

Domani chiusura campagna referendaria con 30 iniziative conviviali

“Domani chiudiamo una campagna referendaria che in Fvg ha visto l’organizzazione di centinaia di iniziative in tutti i territori. Ci siamo confrontati con le persone e abbiamo messo in campo ogni strumento utile a fornire ai cittadini informazioni e spazi di approfondimento, perché domenica in ballo c’è il futuro del Paese e del Fvg”. Lo afferma la segretaria del Pd Fvg Antonella Grim, aggiungendo che “dai confronti pubblici al volantinaggio nelle piazze, ai social network, lo sforzo da parte del Pd del Friuli Venezia Giulia, assieme ai comitati per il sì, è stato massimo. Auspichiamo di aver fatto il possibile per spiegare ai cittadini perché, secondo noi, domenica è fondamentale votare sì al referendum”.


Continua a leggere…

Sulla riforma Riccardi straparla: a Fvg non si applica clausola di supremazia

Antonella Grim e Salvatore Spitaleri: “Sulla riforma costituzionale Riccardi ormai straparla. Non sapendo più cosa inventarsi per contrastare il provvedimento, il consigliere forzista inventa allarmi per la nostra Specialità del tutto inesistenti.

Non potendo dirsi contrario al superamento del bicameralismo perfetto, al taglio dei costi della politica, alla riduzione del numero dei parlamentari, né alla modifica del Titolo V, già contenuta nella riforma Berlusconi del 2006, né all’abolizione del Cnel, Riccardo Riccardi si concentra sulla Specialità e inventa un concetto che non esiste, deformando il contenuto del testo a suo uso e consumo.
Continua a leggere…

Referendum: iniziative di domani – giovedì 1 dicembre

Di seguito gli appuntamenti aggiornati in programma domani – giovedì 1 dicembre – nelle quattro province del Fvg sul tema del referendum costituzionale, a supporto delle ragioni del sì. Si tratta di iniziative organizzate dal Pd Fvg e dai partiti provinciali in collaborazione con i comitati per il sì: incontri pubblici, confronti, banchetti, volantinaggio.
Continua a leggere…

Domani Rosato e Zanda a Trieste

 

Domani – mercoledì 30 novembre – a Trieste, alle ore 18.30 allo Starhotel Savoia Excelsior Palace (in Riva del Mandracchio 4), il Pd e i comitati per il sì organizzano un incontro pubblico sul tema del referendum del 4 dicembre, dal titolo “Il 4 dicembre cambia l’Italia – per un Paese più giusto, più forte, più moderno”. Interverranno, a supporto delle ragioni del sì, i due capigruppo del Pd in Parlamento: Ettore Rosato, presidente del gruppo Pd alla Camera, e Luigi Zanda, presidente del gruppo Pd al Senato. Zanda e Rosato saranno intervistati dal giornalista Cristiano Degano.
Continua a leggere…

Referendum: Grim, da sindaci del no solo opposizione politica

 

“Oggi abbiamo assistito a una sfilata di oppositori di Renzi, Serracchiani e Pd, più che a una mobilitazione per il no alla riforma costituzionale. Parliamo degli stessi amministratori che abbiamo visto in piazza a più riprese contro le Uti o la riforma sanitaria”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg, e consigliere comunale a Trieste, Antonella Grim, dopo la manifestazione di alcuni sindaci del Fvg per il no al referendum.
Continua a leggere…

Referendum: 40 iniziative a favore del sì nel weekend 25-26-27 novembre

 

Di seguito le iniziative in programma da domani – venerdì 25 – a domenica 27 novembre nelle quattro province del Fvg sul tema del referendum costituzionale, a supporto delle ragioni del sì. Si tratta di una quarantina di appuntamenti organizzati dal Pd Fvg e dai partiti provinciali in collaborazione con i comitati per il sì: incontri pubblici, confronti, banchetti, volantinaggio.

Secondo Antonella Grim, segretaria regionale Pd Fvg “continua la mobilitazione importante del partito su tutto il territorio regionale in vista del referendum del 4 dicembre. Dobbiamo stare sui territori, approfondire i contenuti il più possibile e sostenere le ragioni del sì, perché la riforma è la vera occasione che il Paese e la nostra regione hanno per diventare più forti, semplici ed efficienti”.
Continua a leggere…

Un SI’ che rafforza l’Italia e il Fvg

Di seguito il testo sul referendum costituzionale scritto dalla segretaria Pd Fvg Antonella Grim e pubblicato oggi dal quotidiano Il Piccolo, nella sezione “L’intervento”, nella pagina delle Segnalazioni.

Il 4 dicembre saremo chiamati a esprimerci democraticamente sulla modifica della nostra Costituzione, per renderla più forte e più attuale. Semplificare l’organizzazione delle Istituzioni e migliorare l’ordinamento della Repubblica, intervenendo sulla seconda parte della Costituzione, è ormai indispensabile per realizzare i principi fondamentali e intoccabili della prima parte, che contiene i diritti e i doveri delle persone. Questa parte, la prima, non verrà minimamente sfiorata dalla riforma costituzionale ed è ovvio che sia così, perché la sua ricchezza, grandezza e bellezza ci rendono la comunità che siamo. 
Continua a leggere…