Sanità: Regione può assumere senza ok di Roma

Shaurli: sulla sanità pubblica non cederemo di un passo

Non esistono autorizzazioni ‘romane’ da aspettare per assumere nuovo personale nella sanità regionale e soprattutto ciò dovrebbe venir prima di ogni riflessione sul contributo della sanità privata. Questi due punti vanno fatti propri dal presidente Fedriga e dall’assessore Riccardi, che ancora nelle scorse ore si ostinava a negare l’esistenza di qualunque ‘sblocca-assunzioni’ concordato a livello nazionale”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando le parole dell’assessore regionale alla Sanità Riccardo Riccardi, che nei giorni scorsi ha scritto su Twitter: “Se e quando (e come) lo “slocca-assunzioni” sarà approvato discuteremo sui suoi riflessi per la #sanità del #FVG. Per adesso atteniamoci a questa comunicazione del governo: ‘la bozza è solo una traccia ad uso interno’. State tutti calmi”.

“Noi siamo calmi ma anche molto attenti – continua Shaurli – e non cederemo di un passo sulla priorità della nostra sanità pubblica. Non accettiamo che si ricorra allo schermo di norme nazionali per evitare di assumere quel personale che deve riempire le carenze d’organico e aiutare ad abbattere le liste d’attesa, alleviando il peso di cui oggi sono gravati i lavoratori della sanità”.


Continua a leggere…

Via della Seta: Fvg sia protagonista non spettatore

Shaurli: governare gli eventi, non subirli

“I rapporti fra la Cina, il Friuli Venezia Giulia le sue imprese e il suo sistema logistico e portuale sono fortunatamente frutto di un percorso lungo e ragionato, aperto dal centrosinistra. Come allora, la Regione dev’essere ancora protagonista e propositiva, non spettatrice. Perché le opportunità sono tali se sono governate e non subite, se ci si presenta come sistema e se si mettono come prioritarie le ricadute positive per il nostro tessuto socioeconomico“. Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando la firma degli accordi che coinvolgono soggetti del Friuli Venezia Giulia, inseriti all’interno del piano strategico cinese della Belt and Road Initiative.


Continua a leggere…

Il patrocinio di Fedriga al convegno “sulla famiglia”

Shaurli: rivogliono un’Italia che si pensava sparita negli anni Cinquanta / Da Giau: Giunta appoggia teorie antiscientifiche

“Piegare le Istituzioni in senso ideologico le istituzioni è la scelta di Fedriga, fino a dare al convegno di Verona il patrocinio leghista spacciandolo per quello della Regione: si sono messi tutti in fila da Fontana in giù per rappresentare un’Italia che si pensava sparita negli anni Cinquanta. Ma forse è lì che vogliono tornare quelli del Carroccio, a riaprire i bordelli, a rimettere le donne in cucina e mandare gli omosessuali a curarsi”. E la replica del segretario del Pd Fvg all’annuncio di Massimiliano Fedriga che sarà come presidente di Regione al congresso di Verona per la famiglia e che il Friuli Venezia Giulia darà il patrocinio.


Continua a leggere…

Governo chieda risposte a Spagna per morte Elisa Valent

Serracchiani a Montecitorio: tre anni senza un passo avanti

“Il Governo e in particolare il Ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale elevino una formale protesta, in tutte le sedi opportune e in tutte le sedi competenti, affinché le autorità spagnole agiscano, diano risposte, individuino le responsabilità in un incidente che non può restare senza responsabile”. Lo ha chiesto la deputata del Pd Debora Serracchiani, ieri sera a Roma, prendendo la parola nell’aula di Montecitorio in occasione del terzo anniversario dell’incidente stradale avvenuto in Spagna in cui ha perso la vita un gruppo di studenti del progetto Erasmus, tra cui la friulana Elisa Valent.

Qui il video dell’intervento in Aula di Serracchiani: https://webtv.camera.it/evento/14035/474302#


Continua a leggere…

Industria 4.0: Fedriga prosegua nostro impegno

Shaurli, chiediamo conto di progressi Sistema Argo

“La sottoscrizione del protocollo d’intesa tra la Regione, il Mise e il Miur per dare vita al Sistema Argo è un obiettivo raggiunto dalla Giunta di centrosinistra, che ha portato sul territorio risorse nazionali per oltre 4 milioni di euro. Dal mondo della ricerca e soprattutto delle imprese arrivano feedback positivi alle azioni poste in essere : chiediamo perciò che il presidente Fedriga continui in prima persona a mantenere l’impegno della Regione e vorremmo sapere se il ministro Di Maio intende proseguire le scelte del ministro Calenda”. Lo ha affermato il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, che oggi a Trieste ha preso parte all’audizione, nella VI Commissione consiliare, dei rappresentanti dei parchi scientifici e tecnologici FVG in merito alle attività di ricerca poste in essere ed alle ricadute sul sistema economico produttivo regionale.


Continua a leggere…

Friulia: si torna a polverizzazione interventi

Liva: servirebbe una visione strategica dell’intervento pubblico

“La Giunta Fedriga torna alla polverizzazione degli interventi proprio quando più servirebbe una visione strategica alta nella gestione dell’intervento pubblico a sostegno delle imprese”. E’ il commento di Renzo Liva, responsabile Pd Fvg per l’Economia, a quanto emerso dall’audizione della presidente della finanziaria regionale del Fvg ‘Friulia’, Federica Seganti.

Per Liva “l’elevata professionalità che caratterizzava i vertici delle partecipate è stata mandata a casa e sostituita con la logica delle poltrone, che obbediscono alle esigenze del consenso elettorale anziché costruire i presupposti della vera crescita economica del territorio. Bisogna fare molta attenzione a non svilire oltre un certo limite il senso strategico delle partecipate, a non tornare alla situazione che ha fatto crescere a dismisura i crediti deteriorati in pancia a Mediocredito: un problema che ha dovuto fronteggiare e risolvere il centrosinistra, sostenendo pure attacchi infondati e strumentali da parte di chi ora governa la Regione”.

Riguardo alla costituzione di una società in house concessionaria autostradale, Liva ha sottolineato che “è fondamentale per la regione che il percorso iniziato dalla Giunta Serracchiani vada a buon fine, e bisogna che chi governa ora se ne occupi con estrema attenzione perché – ha concluso – quanto accade all’Autobrennero preoccupa”.

Diciotti: M5S “proscioglie” Salvini

Rojc interviene a Palazzo Madama nel dibattito sull’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro Matteo Salvini sul caso Diciotti

Signora Presidente, onorevoli colleghi, membri del Governo,

è doveroso eliminare subito ogni equivoco da questo dibattito, ogni pretesto che si presti ad alimentare uno scontro nel merito dei fatti avvenuti a bordo della Nave Diciotti.

Il Senato non deciderà oggi se il ministro Salvini ha commesso un reato abusando dei suoi poteri, trattenendo indebitamente e a lungo profughi e marinai del pattugliatore della Guardia Costiera.

Il Senato deciderà oggi se il ministro Salvini avrà la libertà di difendersi dalle accuse che gli ha mosso il Tribunale di Agrigento, motivando le ragioni per cui ha ritenuto di non archiviare ma anzi rinviare gli atti al Parlamento per la sua valutazione.


Continua a leggere…

Fedriga a Verona ma a titolo personale

Shaurli: à riunione dell’oscurantismo internazionale
“Se si riconosce in quei valori, Fedriga vada pure a Verona, ma a titolo personale e ricordandosi di difendere sempre i diritti e le libertà di tutti a partire dai soggetti più deboli che lui stesso cita. Avremmo voluto che in Regione si fosse lavorato di più in questa direzione”. Così il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando la dichiarazione del presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il quale ha annunciato la sua presenza al Congresso mondiale della famiglia.


Continua a leggere…

Uniti per costruire subito l’alternativa

Shaurli: di slancio verso la rivincita

 “L’intervento del nuovo segretario con l’elezione del presidente dell’Assemblea del partito sono segni importanti: un Pd che cambia passo e si ritrova unito nello slancio verso la rivincita. Siamo orgogliosi di aver impostato per primi in Fvg un approccio che guarda alle cose da fare, ai bisogni dei cittadini, ben prima che alle questioni interne del partito”. Lo ha affermato il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, che oggi a Roma ha partecipato all’Assemblea nazionale del partito assieme ai delegati regionali, e che farà parte della Direzione nazionale come membro di diritto.

Sanità pubblica, infrastrutture, lavoro, welfare e diritti sono dei pilastri nei quali il partito regionale si riconosce pienamente – ha aggiunto Shaurli – e sui quali da subito siamo impegnati. L’appello ai valori e a un’Europa diversa e più forte ci trova già in campo“.  Per Shaurli “è condivisa l’apertura dichiarata da Zingaretti alle forze della società civile, al campo più largo dei moderati, dell’ambientalismo e delle sinistre responsabili. Lo spirito pluralistico che il segretario ha ribadito è garanzia di unità anche per le minoranze, confermato anche dalle nomine alla vicepresidenza dell’Assemblea”.

Spazzacorrotti contro Istituzioni e volontariato

Shaurli: intanto Casaleggio incassa e fa politica


“Una norma perversa che umilia e calpesta al tempo stesso le istituzioni e il volontariato. E’ il risultato di una completa ignoranza della realtà dei territori e dell’impegno gratuito e quotidiano di migliaia di persone: si fanno leggi da dilettanti allo sbaraglio probabilmente senza nemmeno leggerle. I nostri parlamentari sono già mobilitati: faremo tutto il possibile per modificare questa Spazzacorrotti ideologica e dannosa. E chiediamo al presidente Fedriga di far propria la mozione del Pd in Consiglio regionale“. Lo afferma il segretario del Pd Fvg Cristiano Shaurli, denunciando gli effetti della Legge 3/2019 (Spazzacorrotti) …


Continua a leggere…