Siamo tutti Charlie Hebdo

charlie hebdo 2

Il PD del Friuli Venezia Giulia manifesta ai francesi e in particolare ai familiari delle vittime il suo cordoglio per quanto avvenuto nella giornata di ieri a Parigi.
Quanto avvenuto ieri a Charlie Hebdo ci riguarda tutti. Un attacco alla libertà di espressione è un attacco a ogni sincero democratico, un attacco a Parigi è un attacco a ogni cittadino europeo.


Continua a leggere…

Un partito progressista ed europeista non può temere le riforme

renzi assembleaDomenica ho partecipato all’Assemblea nazionale del Pd a Roma.

E’ stata un’assemblea propositiva, ricca di contenuti e di confronti aperti, anche aspri, che ci ha fornito numerosi stimoli e spunti per le sfide – cruciali – che ci attendono nelle prossime settimane.

Sintetizzo e comprimo alcuni concetti in una frase: il Pd è una forza progressista e di sinistra che non può avere paura di realizzare le riforme, di cambiare, perché solo con i fatti e la buona politica possiamo combattere i populismi e ridare credibilità e onestà alla politica stessa.

Non è solo una mia opinione, ma credo sia una lettura onesta e ragionevole della realtà. Parto proprio dalle parole pronunciate dal premier e segretario nazionale Matteo Renzi in assemblea, e dico che il Pd non può temere il cambiamento, non può bloccarsi di fronte alle riforme, per troppo tempo rincorse, ma mai veramente concretizzate fino in fondo, anche dallo stesso centrosinistra.

Ripartiamo proprio dall’esperienza dell’Ulivo. Attingiamo con intelligenza da quel disegno riformatore e facciamo ciò che i cittadini di questo Paese hanno chiesto alla politica per decenni e che non siamo riusciti però a concretizzare fino ad ora: riformiamo l’Italia, rendiamola più moderna, più efficiente, più credibile e, soprattutto, più giusta. Perché è anche e soprattutto creando sviluppo, favorendo l’occupazione dei giovani, facilitando il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione, riducendo e rendendo certi i tempi della giustizia – solo alcuni tra gli obiettivi di questo Governo – che si rende la nostra società più equa.

E’ solo così che possiamo dare risposte concrete ai nostri concittadini, allontanando lo spettro degli estremismi e dei populismi, che trovano terreno fertile nelle falle e nelle sabbie mobili che a volte l’organizzazione del sistema democratico crea. Com’è evidente a tutti, la bolla “Grillo” si è già notevolmente sgonfiata, ed è prioritariamente merito del Partito democratico e delle azioni di questo Governo.

Ora non dobbiamo fermarci, anzi, dobbiamo procedere velocemente e dare maggiore impulso al percorso riformatore, per dimostrare che siamo all’altezza delle sfide della contemporaneità, in primis a noi stessi.

E poi anche all’Europa e soprattutto PER l’Europa, per la nostra idea di casa comune europea. Europa che adesso, dopo lo straordinario successo elettorale del Pd alle elezioni europee, e con il semestre italiano alla guida dell’Ue, deve cambiare passo: meno austerità, più crescita; meno vincoli, più investimenti; finalmente una Europa comune dei diritti e dei cittadini europei. Ecco, è questo il contributo forte dell’Italia al governo europeo in questi mesi. Ricordiamoci che Italia ed Europa procedono su binari paralleli: l’Ue ha bisogno di Italia e l’Italia ha bisogno di Ue.

A questo proposito, sono felice di aver sentito finalmente parlare, sempre domenica in assemblea, in tanti interventi di Europa, spesso considerata, a sproposito, una parola dal sapore troppo lontano, ma invece vicina, vicinissima, al nostro tempo e alle nostre sfide. Anche questo finalmente un piccolo grande cambio di passo, di cui essere tutti orgogliosi.

Antonella Grim

Segretaria regionale Pd Fvg

De Monte e De Castro: mandiamo in Europa persone competenti per tutelare i nostri prodotti

 “L’agricoltura, in particolare la viticoltura, è uno straordinario strumento anti-crisi per il Fvg: come il turismo e la cultura, è uno dei pochi settori in continua crescita e non è delocalizzabile. La nostra regione ha grandi potenzialità e sta crescendo anche grazie all’Europa”. Lo ha dichiarato oggi a Sgonico (Trieste) la senatrice e candidata del Pd alle elezioni europee Isabella De Monte durante un incontro pubblico sull’agricoltura e i prodotti tipici nell’azienda agricola di Stanko Milic assieme all’eurodeputato e presidente uscente della commissione Agricoltura Paolo De Castro, candidato del Pd alle elezioni europee, ai candidati a sindaco di Sgonico Monica Hrovatin, di San Dorligo della Valle Sandy Klun, di Monruoino Casimiro Cibi e di Savogna d’Isonzo Alenka Florenin, e alla vicesegretaria nazionale del Pd Debora Serracchiani.L’incontro pubblico di Sgonico ha chiuso una giornata di visite a numerose aziende agricole della regione per De Monte e De Castro, a Mortegliano (Udine), Buttrio (Udine) e Cormons (Gorizia).
Continua a leggere…

Grim: contro la crisi al Fvg serve voto utile

squadra Grim“L’unica risposta alla crisi e alla disoccupazione in Friuli Venezia Giulia è il voto utile. Non mandiamo in Europa i maestri dell’austerity e drappelli di matricole urlanti pronte a salire sui tetti e vendere aria fritta”. E’ l’appello lanciato dalla segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim e da tutta la segreteria regionale del partito a pochi giorni dal voto per le elezioni amministrative ed europee.
Continua a leggere…

Stasera al Savoia convegno Pd su Trieste ed Europa

Oggi a Trieste, alle ore 18 all’Hotel Savoia Excelsior in Riva del Mandracchio 4 (sala Tergeste), il Pd Fvg organizza un incontro pubblico dal titolo “C’è un’Europa diversa da come l’avete conosciuta: Trieste dalla parte di Isabella De Monte”, incentrato sui temi di maggiore rilievo per Trieste e il Friuli Venezia Giulia nella prospettiva del rinnovo delle istituzioni europee con il voto del 25 maggio.A introdurre l’incontro saranno il segretario del Pd di Trieste Štefan Čok e la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim. Seguiranno gli interventi del sindaco di Trieste Roberto Cosolini e del deputato democratico Ettore Rosato, mentre le conclusioni saranno affidate alla senatrice e candidata del Pd alle elezioni europee Isabella De Monte.
Continua a leggere…

Grim e De Monte incontrano i circoli dell’Alto Friuli

“I cittadini pretendono dalla politica risposte immediate ed efficaci contro la crisi e noi non vogliamo perdere tempo: siamo già al lavoro sul territorio con la nostra candidata al Parlamento europeo per confrontarci con le persone su come costruire un nuovo modello di Europa che sia vero garante di diritti e di crescita anche per il Fvg”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, che oggi, assieme alla candidata del partito regionale alle elezioni europee Isabella De Monte, ha incontrato gli iscritti dei circoli democratici dell’Alto Friuli al Palaghiaccio di Pontebba (Udine) e all’albergo Roma di Tolmezzo (Udine). Erano presenti anche Martina Andenna e Francesco Foti,della segreteria regionale Pd Fvg; il coordinatore dei circoli Pd Alto Friuli Michele Colusso,il segretario del circolo Valfella Gianni del Negro ed Enrico Toniutti del circolo di Tarvisio.
Continua a leggere…

Elezioni europee: Grim, Fvg giocherà da protagonista

“Alle elezioni europee ci giocheremo la partita da protagonisti: il Pd del Fvg darà il suo contributo fino in fondo, forte della propria identità europea”. Lo ha affermato oggi a Roma la segretaria regionale del Pd Fvg, Antonella Grim, durante l’incontro organizzato dalla segreteria nazionale democratica per affrontare il tema delle elezioni europee che si terranno in maggio. Alla riunione erano presenti il portavoce della segreteria nazionale Lorenzo Guerini e i segretari regionali del Pd di tutta Italia.
Continua a leggere…

Il Fvg colga la sfida delle elezioni europee

uefoto“L’Europa non è un nemico ma una grande occasione che il Fvg deve cogliere per aumentare le opportunità di sviluppo e i posti di lavoro, dal turismo all’agroalimentare alla cultura: anche per questo è importante andare a votare alle prossime elezioni europee». Lo ha affermato oggi, venerdì 24 gennaio, a Udine il segretario regionale del Pd Fvg, Renzo Travanut che, assieme al capogruppo del Pd in Consiglio regionale Cristiano Shaurli, ha aperto il convegno “Quale Europa per far fronte alla crisi”. L’evento è stato organizzato all’Hotel Astoria dal Pd Fvg e dal Gruppo consiliare regionale del Pd per affrontare alcune importanti tematiche comunitarie assieme ad esperti di rilievo nazionale e internazionale.


Continua a leggere…

UE: R. Travanut e Shaurli; il Fvg colga la sfida delle elezioni europee

Cristiano Shaurli, Renzo Travanut e Giorgio Rossetti«Il Friuli Venezia Giulia deve essere protagonista in Europa anche nella prossima campagna elettorale per le europee. Solo così potremo cogliere grandi opportunità di sviluppo come quelle offerte dal corridoio Baltico e dalla macroarea danubiana, caldeggiata anche dalla presidente Serracchiani». È il commento del capogruppo del Partito democratico, Cristiano Shaurli, intervenuto oggi a Trieste nella sede del Consiglio regionale alla presentazione del convegno “Quale Europa per far fronte alla crisi”, che si terrà a Udine venerdì 24. Con lui anche il segretario regionale del Pd Fvg, Renzo Travanut e il presidente del centro studi “Dialoghi europei”, Giorgio Rossetti.

Continua a leggere…