112: dopo anni di sciacallaggio per destra Fvg ora è ok

Serracchiani: nessuno di loro più si lamenta da quando la destra è al potere

La migliore risposta all’interrogazione fatta nel 2017 dall’on. Fedriga in cui parlava del malfunzionamento del 112, oggi può darla il presidente Fedriga, con le parole del più alto dirigente della sanità regionale, nominato dal suo vicepresidente, il quale ha detto che il numero unico dell’emergenza non solo è efficace ma addirittura anticipa i soccorsi”. Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani.

“Per anni il centrodestra ha imbracciato contro di noi l’arma del 112 – continua la parlamentare dem – di un servizio pubblico che si stava assestando è stato fatto strame, la Giunta che ho presieduto è stata bersagliata senza scrupoli ad ogni criticità, il personale umiliato. Ed ora dovremmo sentirci dire senza batter ciglio che ‘indietro non si torna’ e che anzi può essere una questione di ‘percezione’ che le cose non funzionino. Naturalmente da quando è arrivato al potere il centrodestra nessuno dei loro più si lamenta, a parte la sola voce isolata di un ex rimasto senza strapuntino”.

Per Serracchiani “mettendo a capo dell’Azienda Zero il direttore amministrativo dell’Agenzia regionale emergenza urgenza (Areu) della Lombardia, la Giunta Fedriga ha messo le carte in tavola, perché Areu ha lo stesso identico modello nostro,con il 112 che smista le chiamate alla centrale sanitaria con le stesse nostre modalità”.

“Dopo l’integrazione ospedale-territorio, anche l’impostazione dell’emergenza sembra porsi su una linea di continuità. Su altri punti siamo lontani ma Fedriga stia tranquillo: non siamo capaci di fare sciacallaggio come la destra”, conclude.