Enti locali: nuovi spazi finanziari per Comuni Fvg, quasi 3,5 milioni per 11 interventi

  “L’attenzione del Governo all’edilizia scolastica, in particolare alla sicurezza degli edifici, è molto alta e gli spazi finanziari aperti per il 2017 lo dimostrano”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg, Antonella Grim, commentando la lista degli 11 interventi che riguardano il Fvg, per totali 3.441.000 euro, che potranno essere realizzati nel 2017. Ieri sera è stato infatti firmato il decreto del Mef con cui vengono ripartiti i fondi - 700 milioni a livello nazionale di spazi finanziari - previsti dalla legge di stabilità per gli enti locali, di cui circa 300 per l’edilizia scolastica. Secondo Grim “dopo anni in cui di scuola si è solo parlato, e spesso marginalmente, il Governo Renzi prima e il Governo Gentiloni oggi, sono passati dalle parole ai fatti, mettendo al centro l’edilizia scolastica e la sicurezza degli istituti. In generale il Governo si è impegnato per sbloccare le risorse rimaste ferme per anni nei cassetti degli enti locali ed è stato proprio l’Esecutivo Renzi ad allentare i lacci del Patto di stabilità. Ora si sta portando avanti l’importante lavoro svolto dall’ex premier Renzi e dall’ex sottosegretario Roberto Reggi”. Per il Fvg sono previsti spazi finanziari per 3.441.000 euro, così suddivisi:   PROVINCIA DI TRIESTE Trieste: 357.000 euro (edilizia scolastica) Duino Aurisina: 97.000 euro (edilizia scolastica)   PROVINCIA DI GORIZIA Gorizia: 380.000 euro (altri investimenti) Turriaco: 1.162.000 euro (edilizia scolastica) Ronchi dei Legionari: 440.000 (interventi di miglioramento sismico)   PROVINCIA DI UDINE Bertiolo: 100.000 euro (altri investimenti) Palazzolo dello Stella: 58.000 euro (edilizia scolastica) Pavia di Udine: 298.000 (edilizia scolastica) Socchieve: 115.000 euro (spazi finanziari per comuni sotto ai mille abitanti)   PROVINCIA DI PORDENONE Roveredo in Piano: 174.000 euro (altri investimenti) Valvasone e Arzene: 260.000 euro (per investimenti dei Comuni a seguito di fusione)