Regeni: Grim, imperativo continuare a cercare verità e giustizia

“Continuare a cercare verità e giustizia per Giulio Regeni è un imperativo”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg, Antonella Grim, nel secondo anniversario della morte del giovane ricercatore di Fiumicello (Udine).

“Giulio Regeni era un ragazzo del Friuli Venezia Giulia, un giovane che è nato e si è formato tra il Friuli e Trieste, e che qui nella nostra regione ha lasciato un vuoto profondo. E’ nostra responsabilità e nostro dovere essere vicini alla famiglia e agli amici, e continuare a chiedere che sia fatto tutto il possibile per chiarire le cause del suo omicidio, individuare i responsabili e fare giustizia. Alla famiglia, in particolare ai genitori di Regeni, va la nostra solidarietà e il nostro sostegno, per portare avanti una battaglia non facile, ma necessaria. Una battaglia per Giulio e per la nostra democrazia”.