Scuola: presentato pdl per trasporto gratuito in montagna

Aiuto concreto contro spopolamento montagna

“Assicurare un servizio pubblico imprescindibile per bambini e famiglie ed evitare che vengano penalizzati coloro che vivono nelle aree interne e nei piccoli centri del nostro Paese. E’ questo il contenuto essenziale della proposta di legge che abbiamo presentato alla Camera, e ci auguriamo che venga al più presto esaminata. La proposta di legge ha quindi come obiettivo quello di consentire agli Enti Locali di svolgere un servizio pubblico, riconosciuto nell’ambito del diritto allo studio, costituzionalmente garantito, rivolto alle famiglie a sostegno della fruizione dell’istruzione di base, senza alcun pagamento della quota di partecipazione diretta da parte degli utenti. Soprattutto per aiutare quelle zone montane dove è più difficile raggiungere le scuole. E quindi con la nostra proposta di legge proponiamo misure a sostegno per i Comuni per poter garantire il servizio pubblico scolastico senza gravare sulle famiglie”. Lo dichiarano in una nota i deputati Pd, Debora Serracchiani ed Enrico Borghi, che hanno presentato una proposta di legge alla Camera dei Deputati, riguardante misure a sostegno del servizio pubblico di trasporto studenti erogato dai Comuni.

articolo del Messaggero Veneto del 22.07.2019

“Spero che la nostra proposta di legge venga calendarizzata al più presto e – aggiunge Serracchiani – che trovi un sostegno trasversale, perché il problema davvero non ha colore politico.

veduta di Ovaro (Val Degano)

Riferendosi a una recente delibera della Corte dei Conti che imporrebbe a totale carico delle famiglie le spese per il trasporto scolastico, contro cui si sono mobilitati i sindaci della montagna friulana, Serracchiani auspica che “si voglia dare un segno concreto per fermare lo spopolamento delle ‘terre alte’, aiutando gli amministratori locali a fare il loro prezioso lavoro”.