Sostegno al reddito: Pd, tempo ha dato ragione a misure utili

“Apprezzabile l’impegno che assicurano Fedriga e Riccardi affinché l’erogazione della Misura attiva di sostegno al reddito (Mia) possa riprendere al più presto. Vuol dire che dal 2015 a oggi c’è stata un’evoluzione nel centrodestra, che ha capito che si tratta di sostegni utili, anzi irrinunciabili, per una parte importante della comunità regionale, quella che fa più fatica”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, commentando le rassicurazioni del presidente della Regione Massimiliano Fedriga e dell’assessore alle Politiche sociali Riccardo Riccardi in merito a un’attivazione intesa a sbloccare l’erogazione della MIA.

“Rispetto al dibattito che si è svolto in Consiglio regionale nel 2015 – osserva Spitaleri – quando l’assessore Riccardi capitanava Forza Italia all’opposizione, si è sviluppata una visione più coerente e condivisa, come auspicavamo noi. Allora il centrodestra compatto aveva parlato di provvedimento che illude, inutile o addirittura dannoso, oggi sarebbe impensabile un passo indietro sulla Misura nazionale e anche su quella regionale: il tempo ci ha dato ragione”.

“Gli attuali vertici della Regione hanno potuto constatare – ha aggiunto Spitaleri – che ci sono effettivamente problemi tecnici che ancora ostacolano l’erogazione del sostegno che, va ricordato, era stato varato in via sperimentale e che ora va stabilizzato, come reale strumento operativo rispetto al tanto sbandierato reddito di cittadinanza del governo del cambiamento”.