Gay Pride Fvg: Grim, da centrodestra polemica rozza

  “Ancora una volta il centrodestra dà prova di essere allergico ai diritti, oltre che offensivo e rozzo in molte sue esternazioni. Pensino al bene del territorio invece che a ridurre diritti e libertà delle persone”. Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim in merito alle polemiche sollevate dal centrodestra a Udine contro l’Università e gli altri soggetti che danno il patrocinio al Gay pride Fvg. Secondo Grim “un buon amministratore pubblico include e non esclude, ascolta e non discrimina, e soprattutto rispetta tutti i suoi concittadini. Quanto sentito nelle ultime ore da parte di alcuni esponenti del centrodestra friulano è davvero nauseante”.   “I diritti civili sono una priorità per noi – osserva Girm – e aver approvato la legge sulle unioni civili è stato un traguardo straordinario. Ora dobbiamo andare avanti su quella strada, perché per noi non esistono cittadini di serie a e di serie b”.