L. Omnibus: dannosa per la salute, l’economia e l’ambiente

Dal taglio del punto nascita di Palmanova alla caccia col mirino laser, la legge Omnibus bis della giunta Fedriga, approvata dal centrodestra in Consiglio Regionale, e’ una collezione di provvedimenti assolutamente inutili o dannosi.

Fra le misure caratterizzanti c’è la possibilità di ingrandire fino al 70% capannoni, silos e altre strutture: una nuova deregolamentazione dopo quella che avevano messo nella prima Omnibus.

La chiamano sburocratizzazione, ma è davvero una schifezza per l’ambiente, un incentivo a nuove gettate di cemento.

Oltretutto questa legge toglie ogni potere ai Comuni, che non potranno aprir bocca sulle nuove costruzioni che si faranno nel loro territorio.

E tanti saluti alla sostenibilità e alla rigenerazione ambientale.